Crea sito

Esami di stato e DSA


Il MIUR ha recentemente diffuso le Istruzioni e modalità organizzative ed operative per lo svolgimento degli esami di Stato (ordinanza ministeriale 257/2017), incluse quelle che riguardano gli studenti con Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA).

Riportiamo di seguito le informazioni più rilevanti.

– L’articolo 23 “Esame dei candidati con DSA e BES” specifica che “la commissione d’esame terrà in debita considerazione le specifiche situazioni soggettive, adeguatamente certificate, relative ai candidati con disturbi specifici di apprendimento (DSA)”, in particolare considerando le modalità didattiche e le forme di valutazione individuate nei percorsi didattici individualizzati e personalizzati.

Durante l’esame i ragazzi potranno utilizzare tutti gli strumenti compensativi (inclusivi i software informatici) e le misure dispensative previste nel loro PDP e utilizzate durante l’anno scolastico.

I materiali prodotti dai ragazzi durante l’anno dovranno essere consegnati anticipatamente alla segreteria della scuola, affinché i fogli (mappe / tabelle/ formulari) vengano timbrati, firmati e messi nella cartelletta personale del ragazzo, che sarà poi a sua disposizione durante le prove d’esame. Vi consigliamo di chiedere informazioni in merito al coordinatore di classe o al referente DSA dell’istituto.

L’articolo 23 precisa inoltre che “potranno essere previste particolari attenzioni finalizzate a rendere sereno per tali candidati lo svolgimento dell’esame sia al momento delle prove scritte, sia in fase di colloquio”. In particolare:

– i candidati possono usufruire di dispositivi per l’ascolto dei testi della provaregistrati in formati “mp3”.

– Per la piena comprensione del testo delle prove scritte, la Commissione può prevedere di individuare un proprio componente che possa leggere i testi delle prove scritte.

– Per i candidati che utilizzano la sintesi vocale, la Commissione può provvedere allatrascrizione del testo su supporto informatico.

Si segnala, infine, l’opportunità, per la commissione, di prevedere tempi più lunghi per lo svolgimento delle prove scritte e di adottare criteri valutativi attenti soprattutto al contenuto piuttosto che alla forma.

Gli studenti con DSA devono poter utilizzare gli strumenti che ritengono più funzionali, è quindi importante consentire ai ragazzi di utilizzare il proprio PC durante le prove d’esame, perché possono avere installato dei software specifici su cui hanno improntato il loro metodo di studio. A conferma di tale possibilità, nella sezione “modulistica famiglie” presente nel sito URP-MIUR è possibile scaricare un “Modulo richiesta utilizzo pc personale agli Esami di Stato alunni con DSA”. La lettera deve essere modulata sulle esigenze di ogni singolo alunno, consegnata e protocollata in segreteria.

Nel caso in cui la richiesta venga respinta per paura che il ragazzo utilizzando il proprio pc, possa accedere a materiale di consultazione che non può essere usato durante la prova, può essere proposta la creazione sul pc di un nuovo account utente, dedicato appositamente all’esame, dove si troveranno i programmi abitualmente usati dallo studente ma nessun documento, a parte eventuali dizionari.